top of page

Come distinguere lo Spirito Santo dal Serpente

Come facciamo a distinguere le indicazioni dello Spirito della grazia nel guidare e governare la nostra vita dagli inganni dello spirito del mondo e del nostro cuore peccatore? Questa è una domanda estremamente importante se vogliamo essere sereni e sicuri che lo spirito con cui comunichiamo è davvero lo Spirito Santo.


John Owen suggerisce quattro modi in cui è possibile distinguere lo Spirito dal serpente.


1) La guida dello spirito è regolare

La guida dello spirito, dice, è regolare, cioè coerente con il regulum: La regola della Scrittura. Lo Spirito non agisce in noi per darci una nuova direttiva di vita, ma per aiutarci a comprendere e ad applicare la regola contenuta nella Scrittura. Pertanto, la domanda fondamentale da porsi su qualsiasi guida sarà: questo corso di azioni è in coerenza con la Parola di Dio?


2) I comandi dello Spirito non sono dolorosi.

Sono in armonia con la Parola, e la Parola è in armonia con il credente come nuova creazione. Il credente cristiano il quale è consapevolmente sottomesso alla Parola, troverà soddisfazione nell’obbedire a quella Parola, anche se la via del Signore per noi è segnata da lotta, dolore e sofferenza. Il giogo di Cristo si adatta bene; Il suo fardello non schiaccia mai lo spirito (Matteo 11:28-30).


3) Le “ispirazioni" dello Spirito sono diligenti

Proprio come il patto di Dio è meticoloso e sicuro in tutte le cose, (2 Samuele 23:5), così il dono promesso di quel patto, lo Spirito dimorante, è scrupoloso nel modo in cui Egli si comporta con noi.

L’apprensione non è segno di comunione con lo Spirito ma dell'attività del maligno. Forse Owen aveva in mente membri specifici della sua congregazione quando scrisse:

Vediamo alcune povere anime essere in tale schiavitù da essere spinti con urgenza in tutte le direzioni in materia di doveri per il piacere di Satana. Devono precipitarsi dall’uno all’altro e trascurano ripetutamente ciò che dovrebbero fare. Quando sono in preghiera, dovrebbero essere impegnati nella responsabilità della loro vocazione; e quando si trovano nel corso della loro chiamata, sono tentati di non mettere tutto da parte e di ricorrere alla preghiera. I credenti sanno che questo non viene dallo Spirito di Dio, che rende “ogni cosa bella a suo tempo”.


4) I suggerimenti dello Spirito glorificano Dio secondo la Sua Parola.

Le “ispirazioni”, o suggerimenti dello Spirito, dice Owen, tendono sempre a glorificare Dio secondo la Sua Parola. Richiama alla nostra memoria l’insegnamento di Gesù; Glorifica il Salvatore; Egli riversa nei nostri cuori il senso profondo dell'amore di Dio per noi.


Come agisce allora lo Spirito sul credente? Lo Spirito ci viene incontro come una caparra, un pegno, un acconto sulla redenzione finale. Egli è l’anticipo, qui e ora, della gloria futura. Ma la Sua presenza è anche indice dell'incompiutezza della nostra attuale esperienza spirituale.


Owen qui scrive in netto contrasto con coloro che parlavano di liberazione dall'influenza del peccato insito e di lotta attraverso la libertà dello Spirito. Proprio perché Egli è la primizia e non ancora il raccolto finale, c'è un senso in cui l'inabitazione dello Spirito è causa del gemito del credente: «Noi stessi, che abbiamo le primizie dello Spirito, gemiamo interiormente, aspettando con ansia la nostra adozione come figli, la redenzione del nostro corpo” (Rm 8,23). La presenza dello Spirito ci fornisce già un assaggio della gloria futura, ma allo stesso tempo crea in noi un senso di incompletezza della nostra attuale esperienza spirituale.

Questo, per Owen, è il modo in cui la comunione con lo Spirito – biblicamente intesa – porta gioia nella vita del credente e tuttavia un senso profondo che la pienezza della gioia non è ancora compiuta.




Articolo originale: How to Distinguish the Holy Spirit from the Serpent, copyright year 2023 by Sinclair B. Ferguson, Ligonier Ministries. Used by permission. Tradotto con permesso.


Traduzione italiana Nicotra Agata per FedeRiformata.com

Per l’utilizzo degli articoli del nostro sito incoraggiamo i link diretti alla pagina originale. In caso di copia e incolla, per favore, scrivete il sito di provenienza.

63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page