Confessando i peccati a Dio


1Giovanni 1:8-10 :“Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi, e la verità non è in noi. Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità. Se diciamo di non aver peccato, lo facciamo bugiardo, e la sua parola non è in noi.”


L’apostolo Giovanni, in questo passaggio, descrive due modi di affrontare i nostri peccati, e le conseguenze di ognuno di essi. Il primo è un’indisposizione a riconoscere la propria peccaminosità (1:8,10). Il secondo è un atteggiamento umile e onesto di riconoscimento (1:9). È su quest’ultimo atteggiamento che ci concentreremo in questo articolo.


Giovanni dice che “se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità”.“Confessare” significa letteralmente, in lingua greca, “dire la stessa cosa”, ovvero concordare con ciò che qualcuno sta dicendo. Il contesto lascia ben chiaro che confessare i nostri peccati significa concordare con la diagnosi di Dio riguardo a noi, che siamo peccatori e che abbiamo commesso dei peccati.


Nonostante la dottrina cattolico-romana insegni la necessità della confessione auricolare ad un sacerdote per l’assoluzione, il contesto del nostro passaggio lascia chiaro l’insegnamento di Giovanni: dobbiamo confessare i nostri peccati a Dio, in primo luogo, poiché solamente Lui può perdonarci e rimuovere la nostra colpa. Gli altri passaggi delle Scritture ci insegnano che, in determinate occasioni, è necessario confessare le nostre colpe alle persone che sono state pregiudicate dai nostri peccati, perché sia restaurata la comunione che era stata interrotta dal nostro errore (Luca 15:21).


Ciò che tutti i veri credenti sperimentano confessando i propri peccati, è il fatto che Egli (Dio) è fedele e giusto per perdonare i nostri peccati e purificarci da ogni iniquità (1Giovanni 1:9b). La parola “fedele” significa “affidabile”. Fedeltà o affidabilità è uno degli attributi di Dio. La Sua fedeltà consiste nel compiere sempre ciò che promette. Dio compirà le Sue promesse di perdono fatte al Suo popolo, e che furono sigillate nel sangue di Gesù (1Giovanni 1:7), quando noi confessiamo a Lui umilmente i nostri peccati. In questo modo sappiamo che la certezza del perdono non è una questione di sentire che siamo stati perdonati, ma del fatto che Dio è fedele a ciò che ha promesso. Egli non può fallire (2Timoteo 2:13).


Giovanni aggiunge anche che “Dio è giusto” per perdonarci i peccati (1Giovanni 1:9). La morte sacrificale di Gesù è certamente lo sfondo dell’affermazione di Giovanni, qui in 1:9, per il fatto che Dio sia giusto per perdonare i nostri peccati, quando noi li confessiamo. Ovvero, Dio farà ciò che è giusto: Egli ci perdonerà e ci pulirà da ogni malvagità, poiché la nostra colpa già stata pagata da Gesù Cristo.


Giovanni menziona due cose che il Dio giusto e fedele farà se confessiamo i nostri peccati: li perdonerà e ci purificherà da ogni iniquità. Per prima cosa, Dio è fedele e giusto e perdona i nostri peccati (1:9b). Perdonare nella lingua greca ha vari significati simili, come “salutare”, “mandare via”, “cancellare”, “perdere”, “abbandonare”, “lasciare alle spalle”, ecc. Secondo, Dio è fedele e giusto e ci purifica da ogni iniquità (1:9b, 1:7). Perdonare i peccati e purificare l’iniquità significano la stessa cosa. Quest’ultima frase, però, enfatizza un altro aspetto del perdono di Dio, ovvero, il fatto che Egli rimuove le macchie e le conseguenze del peccato nella nostra vita.


Il perdono che Dio ci promette tramite la confessione non è un incoraggiamento a continuare a peccare. La manifestazione del perdono e della grazia di Dio puntano ad una vita senza peccato. Chi abusa della confessione come valvola di scarico per il peccato, sicuramente non è mai stato perdonato veramente da Dio, e si sta ingannando.


Rev. Augustus Nicodemus Lopes

Articolo originale: http://tempora-mores.blogspot.com/2017/12/confessando-os-pecados-deus-1joao-18-10.html


Tradotto da Paini Alessia @FedeRiformata.com

Per l’utilizzo degli articoli del nostro sito incoraggiamo i link diretti alla pagina originale. In caso di copia e incolla, per favore, scrivete il sito di provenienza.

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti